La Campagna RuraLand

Una finestra sul mondo rurale.

RURALAND. Una finestra sul mondo rurale è la campagna di comunicazione della Rete rurale nazionale, espressione dell’impegno che il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha voluto assumere per rafforzare il rapporto tra agricoltura e società, tra istituzioni e strutture educative sul territorio (mondo scolastico e università).


Ruraland 2014-15 è

Una piattaforma digitale innovativa, nata per divulgare presso docenti e studenti contenuti e risultati della PAC e delle politiche di sviluppo rurale. Attraverso la piattaforma digitale:

  • mettiamo a disposizione degli utenti  una community (piattaforma di dialogo), per garantire rapidità di diffusione dei contenuti ed efficienza nelle relazioni;
  • sviluppiamo esperienze di apprendimento digitale, basate su strumenti  “ad hoc” per l’apprendimento individuale o di classe;
  • seguiamo i docenti nel loro accesso alle informazioni –informazione guidata-, portandoli gradualmente al completamento dei task  collegati al percorso tematico scelto;
  • offriamo agli studenti  informazioni “decodificate”, collaborazione, motivazione  ed una originale metodologia basata sul “learning by doing”;
  • favoriamo la nascita di partnership urbano-rurale con Enti locali interessati allo sviluppo di iniziative educative sul campo.

Occasioni DI INCONTRO, confronto e (In)formazione in fiera

(In)formazione sul campo , attraverso iniziative che comprendono sia attività (in) formative presso aziende e centri di ricerca funzionali allo sviluppo di specifiche competenze, alla conoscenza di buone pratiche e all’orientamento degli studenti che terminano il ciclo di studi, sia attività formative sul campo di breve durata (summer school), mirate ad approfondire la conoscenza tecnica, attraverso un apprendimento attivo, focalizzato su specifici temi (sostenibilità, comparti produttivi agro-alimentari, multifunzionalità, aree interne) che potrebbero aprire nuove prospettive di lavoro.


Ruraland 2007-13

RuraLand nasce nel 2011 come campagna di comunicazione coordinata e integrata, con lo scopo di fornire ai giovani studenti orientamenti e strumenti utili alla loro crescita responsabile, favorendo così lo sviluppo di una società della conoscenza in grado di portare innovazione e pensare un futuro più sostenibile. In relazione alle diverse fasce di destinatari, le attività pilota realizzate possono essere così distinte:

A) PROGETTI NELLA REGIONE LAZIO PER LA SCUOLA MATERNA E PRIMARIA

B) PROGETTI NELLA REGIONE LAZIO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO

C) PROGETTI SUL TERRITORIO NAZIONALE PER LE UNIVERSITÀ

D) SVILUPPO DELL’ATTIVITÀ PILOTA PER LE SCUOLE SUL TERRITORIO NAZIONALE

leggi tutto