Filiera lattiero-casearia

Consorzio Tutela Pecorino Farindola, Farindola (PE)

Sintesi: Il Consorzio di Tutela del Pecorino di Farindola comprende il Parco del Gran Sasso e i nove comuni dell'area tipica di produzione.
È un pecorino assolutamente originale, perché preparato utilizzando il caglio di maiale, che gli conferisce aroma e sapori particolari. Si produce in quantità limitatissime in una ristretta area del versante orientale del massiccio del Gran Sasso. La preparazione del caglio suino ha origini molto antiche, risale all'epoca romana, e ancora oggi è prerogativa esclusiva delle donne, che si tramandano la ricetta di generazione in generazione.

Dettagli tecnici: Il Consorzio tutela e valorizza il prodotto attraverso il mantenimento delle antiche prerogative e dell'arte casearia locale, del sistema di allevamento degli animali, della localizzazione dei prodotti sul territorio. L'azione di garanzia si esplica sia con il controllo della filiera produttiva delle aziende, sia con la possibilità di ricevere il prodotto fresco dai produttori e di stagionarlo in ambiente naturale controllato.
Il pecorino di Farindola si produce tutto l'anno. La stagionatura minima prevista dal disciplinare del Presidio è di 3 mesi.


Per ulteriori informazioni link