Ruraland 2007-13

Dalla conoscenza alla consapevolezza: un’idea, 4 progetti, quali strumenti?

RuraLand nasce nel 2011 come campagna di comunicazione coordinata e integrata, con lo scopo di fornire ai giovani studenti orientamenti e strumenti utili alla loro crescita responsabile, favorendo così lo sviluppo di una società della conoscenza in grado di portare innovazione e pensare un futuro più sostenibile. In relazione alle diverse fasce di destinatari, le attività pilota realizzate possono essere così distinte:

A) pROGETTI NELLA REGIONE LAZIO PER LA SCUOLA MATERNA E PRIMARIA rivolti alla scuola materna e primaria; Rural4Baby e Rural4kids.

Progetti pilota nella Regione Lazio, rivolti alla scuola materna e primaria (Rural4Baby e Rural4kids) che prevedono attività didattiche in classe (laboratori ludico-didattici sui temi dell’agricoltura e della silvicoltura) e attività pratiche di educazione sul campo, per sviluppare una cultura del paesaggio rurale, che andando oltre il fine conoscitivo possa essere invito alla riflessione sull’importanza della diversità del territorio e sul ruolo che ciascuno di noi può avere curandolo e preservandolo. Il programma educativo assicura coinvolgimento attivo dei docenti, efficacia di apprendimento e socializzazione tra studenti di istituti situati nell’area urbana e scuole situate in contesti rurali. Al link www.ruraland4.it/dicono_di_noi le principali referenze. Qui la raccolta di conversazioni realizzate, con lo stile dei social network.

B) PROGETTI NELLA REGIONE LAZIO PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO.

Progetti pilota nella regione Lazio, rivolti alla scuola secondaria di I e II grado (Rural4Teens). Io vivo sostenbile e Rural4Teens, un percorso per 4 sfide), che si sviluppano a partire dalla conoscenze di 4 sfide dello sviluppo rurale, riferite alla gestione delle risorse idriche, alla conservazione della biodiversità, al risparmio energetico e alla mitigazione/adattamento ai cambiamenti climatici. 4 sfide che diventano nuove “skill”, attraverso un percorso conoscitivo teorico e pratico in classe e sul campo, nonché per l’utilizzo di strumenti per la ricerca
e la produzione in classe di elaborati multimediali dinamici e attuali, centrati sui contenuti salienti di manifestazioni internazionali (es. Vinitaly, Salone del Gusto, Expo 2015).

C) PROGETTI SUL TERRITORIO NAZIONALE PER LE UNIVERSITÀ

Progetti e iniziative sull’intero territorio nazionale per le università ( Rural4Youth), allo scopo di avvicinare la formazione al mondo del lavoro, di facilitare l’orientamento dei giovani che terminano il percorso scolastico e di valorizzare l’imprenditoria agricola come nuova professionalità.

D) SVILUPPO DELL’ATTIVITÀ PILOTA PER LE SCUOLE SUL TERRITORIO NAZIONALE (progetto PSR a scuola)

Iniziative finalizzate allo sviluppo sul territorio dell’attività pilota (PSR a scuola), che prevedono rapporti di partnership con 4 regioni del Mezzogiorno, che gestiscono direttamente –sulla base di linee guida fornite dalla Rete rurale- la selezione e le attività di coordinamento delle scuole.

A cura di P. Lionetti


Vedi anche RuraLand 2007-13 link