Mal di schiena da seduto, da cosa viene provocato?

Mal di schiena da seduto, da cosa viene provocato?

Il mal di schiena da seduti è una patologia che ormai affligge molte persone. Infatti si trascorrono sempre più ore restando senza fare movimento e questo è deleterio per la schiena e per la salute in generale. La schiena infatti viene stressata perché si trova in una posizione innaturale per lunghe ore. Quasi mai le sedute sono adatte per la nostra colonna vertebrale, perché spesso sono scomode o comunque dannose per le ossa del corpo.

Le sedie ergonomiche

La sedia giusta è molto importante per assumere una posizione il più possibile corretta. Se si pensa all’attività in ufficio, dovremmo trascorrere le ore lavorative con la giusta seduta, ossia una poltrona ergonomica. Ovviamente questo non basta, perché servono anche altri accorgimenti per non incorrere nel mal di schiena da seduti. Lo stesso problema affligge i giocatori di videogame, che si dilungano in sfide infinite davanti allo schermo. Per loro ci sono delle apposite sedie da gaming, con tutti i sostegni e gli accessori giusti per non incorrere in problemi alle articolazioni. Maggiori informazioni potete trovarle qui.

Il passaggio fra sedute

Che si tratti di lavoro o di puro divertimento da videogame, la schiena si può salvare con una seduta che sia ergonomica. Questo significa che il peso del corpo non va a gravare sulla colonna vertebrale e sul bacino, ma si scarica sulle ginocchia. Non tutti amano da subito questo tipo di seduta, che può sembrare inadatta in una fase iniziale. Perciò per abituare il corpo all’inizio si può alternare la ergonomica con una sedia tradizionale. Questa è piana e non inclinata verso il basso, come invece quella ergonomica.

Per non rendere troppo difficile il passaggio fra le due, si può impiegare un piccolo cuscino per stare più comodi. Va fissato allo schienale della seduta per proteggere la zona lombare della schiena.

Impegno costante e quotidiano

Purtroppo il mal di schiena da seduti può colpire chiunque, ma con una buona sedia ergonomica e qualche piccolo accorgimento quotidiano è possibile evitarlo. Naturalmente sia la seduta ergonomica da ufficio che quella da gaming servono a poco se la nostra postura resta ostinatamente scorretta. È un impegno quotidiano da prendere con se stessi e con il tempo diventerà un’abitudine che ci salva da future patologie articolari e muscolari. Per chi lavora sempre seduto alla scrivania davanti al pc è utile per varie ragioni fare una pausa ogni tanto. Per riposare la mente, gli occhi e per dare una meritata sosta alla schiena. Fare qualche passo, allungare i muscoli, scaricare la tensione accumulata. Come sappiamo bene la sedentarietà è nemica della nostra salute e in questo caso provoca soprattutto patologie alla schiena e alle articolazioni.

Un po’ di esercizio

Se alzarsi ogni tanto per muoversi un po’ è un primo passo, fare qualche piccolo esercizio fisico è un secondo livello da non tralasciare. Naturalmente si parla di movimenti semplici per sgranchire e distendere la schiena e i muscoli. Come le rotazioni del collo in entrambi i sensi o l’allungamento dei muscoli dorsali sollevando le braccia in alto. Piccoli semplici gesti che ripetuti quotidianamente e con costanza ci evitano futuri problemi alla schiena e alle ossa.